martedì 31 luglio 2012

Il meglio di Tuttepazzeperibijoux del mese di Luglio















Tempo di ferie! C'é chi arriva e c'é chi parte, per rimanere aggiornati sulle ultime recensioni ho scelto per voi i pezzi piu' rappresentativi dei post di questo ultimo mese che é letteralmente volato, come sempre ricco di sorprese e di emozioni!

E a voi che avete la valigia pronta, Buone vacanze, io vi aspetto qui perchè il mese di Agosto sarà particolarmente ricco di post e di novità per l'autunno inverno, si é vero che i gioielli non hanno stagione come i vestiti, ma per le pazzeperibijoux si!

Vi propongo una selezione dei post pubblicati in questo ultimo mese e nell'ordine: i gioielli di Amy Grace Jewelry, una ragazza americana che viaggia intorno al mondo per trovare le pietre migliori per i suoi gioielli, Letera33 la cui creatrice ho avuto la fortuna di intervistare in esclusiva per il blog QUI, KMO nuovo marchio emergente che sta facendo impazzire il jet set sur la Cote, e Maria Grazia Baldan che trovo  rappresenti molto bene le mie passioni.

E voi quali  preferite?

lunedì 30 luglio 2012

Chevalier, signet ring, che passione!

Chevalier, anelli a sigillo, signet ring, chiamateli in tutte le lingue, gli anelli chevalier  hanno radici molto lontane, dobbiamo infatti tornare indietro nel tempo fino agli antichi egizi i quali  mettevano un castone distintivo in segno di riconoscimento e li utilizzavano anche per la firma sulle tavole di scrittura.

Questa consuetudine si é conservata nei secoli e chi non poteva disporre  di uno stemma araldico vi incideva le iniziali.

Ancora oggi l'anello chevalier é un gioiello che si tramanda di generazione in generazione come segno di appartenenza ad un casato o per tenere vivo il ricordo di una persona cara se realizzato con le iniziali.

Sarà forse per questo motivo che per me ha un significato profondo ed emozionale e non me ne separo mai, detto questo, nel corso degli anni  ho collezionato una discreta quantità di chevalier fatti realizzare con l'incisione dello stemma di famiglia su pietra, su ferro o su oro.

Si una vera passione per le forme, per le proporzioni per le diverse tecniche di incisione, imparando cos'é un bulino, riconoscendo un'incisione a pantografo o a laser.
Le tecniche di incisione sono diverse, la piu' antica e pregiata é l'incisione realizzata a mano a bulino.

Un'incisione a bulino richiede diverse ore di lavorazione ed ha un costo elevato per raggiungere un risultato di sicuro pregio ed effetto.

                                                    il bulino per incisioni a mano

Oggi l'anello a sigillo é tornato di gran moda, é stato rivisitato in chiave moderna da molte aziende orafe, parecchie li realizzano con iniziali in oro o in pietre preziose.

Se avete intenzione di farvi realizzare uno chevalier, sia esso con le vostre iniziali o con uno stemma, accertatevi prima del costo e della tecnica impiegata, diffidate delle incisioni  costose a pantografo perché sono molto superficiali e fatevi spiegare la differenza dell'incisione dritto o rovescio.

L'incisione a rovescio é utilizzata quando si deve usare l'anello per imprimere lo stemma con la ceralacca.....quindi lo stemma risulterà al rovescio sull'anello per poter imprimere correttamente il sigillo.



esempio di incisione su oro a bulino

incisione con pantografo

incisione su lapislazulo a bulino

chevalier rivisitato in galalite oro rosa e brillanti

incisione a bulino su ferro, interno in oro












giovedì 26 luglio 2012

New in..... Reminiscence










Nei giorni scorsi ho partecipato ad un evento durante il quale mi é stato regalato questo bracciale di Reminiscence, devo essere sincera(come sempre), Reminiscence non è mai stato in cima alla mia lista dei desideri, ma questo bracciale lo avevo già visto indosso ad una dame molto charmante che sorseggiava un Ice Tropez da Sinequier, insieme ne portava uno anche con la tete de mort, insomma, ho smesso di conversare amabilmente per 5 minuti, rapita dai bellissimi colori e abbinamenti.

I colori sorbetto, il contrasto del materiale impiegato  con le luminose e scintillanti pietre dagli stessi colori mi hanno fatto capitolare.

Le avrei sicuramente chiesto dove li aveva comperati, stavo già cercando nella mia memoria dove potevo averli visti, ma il nulla, in più ci si é messo il cameriere a prendere le ordinazioni proprio in quel momento, e il tempo di girarmi ...puf sparita, tutta colpa del cameriere!

Due giorni dopo, la fortunata coincidenza e la mia memoria ringrazia!

















martedì 24 luglio 2012

News da tuttepazzeperibijoux

Buongiorno tuttepazzeperibijoux a 5 mesi dall'apertura del blog credo  che abbiate imparato a conoscermi un pochino, sapete che sul mio blog non vi é spazio per i marchi che non mi piacciono o che non mi rappresentano, é una scelta che voglio portare avanti in segno di coerenza, di lealtà nei confronti di voi lettori e in segno di professionalità alla quale non vorro' mai rinunciare, requisiti per me indispensabili  per fare seriamente ciò che amo.

Questo vale per i marchi che vi ho proposto finora e che vi proporro' in futuro, ma vale anche per la pubblicità presente su questo blog, non ho mai voluto riempire la pagina di tuttepazzeperibijoux con pubblicità  di marchi che non apprezzo o in cui non credo, ma oggi ho scelto di aggiungere il sito BOTICCA( che trovate nella colonna destra della pagina del blog) perché conosco e acquisto su questo sito web  da tanto tempo e mi sono sempre trovata molto bene,  inoltre su questo sito si possono trovare marchi poco reperibili in Italia come ad esempio LeiVanKash (al quale ho già dedicato un post  qui) Gag&Lou e BijouxBar per citarne qualcuno.

Fatemi sapere cosa ne pensate se vi dovesse capitare di fare un acquisto, per me é importante il vostro riscontro!

venerdì 20 luglio 2012

Decenarios Thelu' contro Mono and Me

                                       Decenarios orange pink Mono and me decenarios green Thelu'

a sinistra decenarios Mono and me a destra  Thelu'
decenarios Mono and Me

decenarios Thelu'




Per soddisfare le molte richieste dei miei lettori oggi metto a confronto l'oggetto del fenomeno sociale delle ultime due estati, sto parlando dei braccialetti decenarios ai quali ho gia' dedicato spazio sul blog.

I braccialetti di Thelù by Stella Rittwagen hanno fatto il loro ingresso sul mercato nel settembre del 2010 così come i Mono and Me.

Se non li mettiamo a confronto possiamo pensare che siano assolutamente uguali, ma per essere precisi non lo sono.

Il costo é di 8 euro per Mono and Me e 5 euro per Thelù per il modello base, il materiale é leggermente differente, Thelù  utilizza un cordoncino sintetico a grana piu' larga e la dimensione dello stesso risulta essere più grande.

Mono and Me utilizza un cordoncino sintetico la cui grana e' molto compatta e risulta leggermente più piccolo rispetto a Thelù.

Veniamo ora ai nodi: Thelù li separa l'uno dall'altro di circa 1 centimetro, Mono and Me lascia un intervallo di circa 2 millimetri tra un nodo e un altro.

Infine analizziamo la croce terminale, più grande e ingombrante Thelù e piu' piccola e compatta per Mono and Me.

La gamma di colori é molto vasta per entrambe le marche, Mono and Me offre versioni anche più elaborate e preziose con utilizzo di inserti in argento o elementi dorati sulla croce.

Sono facilmente reperibili negli store italiani i Thelù un po' meno i Mono and Me(ma si trovano si trovano anche qui) che sono maggiormente distribuiti all'estero soprattutto nei concept store attenti alle ultime tendenze come per esempio Colette a Parigi.

Personalmente preferisco i Mono and Me per la qualità dei materiali impiegati e per la sua realizzazione, sono  perfettamente aderenti al polso e compatti al punto giusto.

E voi  quali preferite?

giovedì 19 luglio 2012

Ziio bijoux Chez Mine à Saint Tropez








Elisabeth Paradon é la designer del brand Ziio che da piu' di vent'anni dà sfogo al suo senso del bello e del gusto, dedicandoci delle creazioni all'insegna del colore, dei materiali innovativi e piu' tradizionali miscelandoli con la classe e la grazia che la contraddistinguono per regalarci sensazioni uniche.

A Saint Tropez presso la boutique Mine ho trovato una vastissima selezione di questi pezzi non sempre facili da trovare e la proprietaria grandissima conoscitrice di questi  affascinanti pezzi ve li racconterà uno ad uno, perché sono oggetti che parlano!

Dove? da Mine, rue Allard 72 Saint Tropez


Elisabeth Paradon is the designer brand that Ziio for more than twenty years gives vent to his sense of beauty and taste, dedicating creations full of color, innovative materials and more traditional mixing them with class and grace that the mark to give us a unique feeling.

In Saint Tropez Boutique at Mine I found a huge selection of these pieces is not always easy to find great connoisseur and owner of these fascinating pieces tell them there one by one, because they are objects that speak!

Where? by Mine, 72 rue Allard Saint Tropez



martedì 17 luglio 2012

KMO JEWEL in esclusiva da Mine St. Tropez















A Saint Tropez c'è una nuova tendenza tra le celebrities e non, lasciare a casa i brillocchi e indossare le creazioni del brand francese KMO  JEWEL meglio conosciuto come KAMO.....

Gioielli realizzati con una speciale tecnica  esclusiva chiamata silver resin impiegata solo da KMO JEWEL per realizzare pezzi unici in resina di poliestere colorata, diameliti dai colori brillanti e accesi, magnesio e alluminio fanno da cornice a queste  meravigliose polveri che impreziosiscono le notti estive.

Dove?In esclusiva  da MINE a Saint Tropez, in rue Allard 72 
Qui la pagina facebook di MINE

In Saint Tropez is a new trend among celebrities and not.. leave  at home diamonds and wearing the creations of the French brand best known as Kamo KMO JEWEL .....

Jewelry made ​​with a special technique called exclusive silver resin used only by KMO JEWEL to create unique pieces of colored polyester resin, diameliti bright colors and bright, magnesium and aluminum are the framework for these wonderful dust adorning the summer nights.

Where? Exclusively MINE in Saint Tropez, on the rue Allard 72
Here the facebook page of MINE












lunedì 16 luglio 2012

Village Market Saint Tropez





gli ultimi modelli di redline , ma si... vi lascio anche i prezzi....







Eh certo la stagione estiva é nel pieno del suo splendore a Saint Tropez, siete arrivati finalmente dopo la classica oretta di coda alla quale non ci si puo' sottrarre in questo periodo sia che arriviate dalla route des plages sia che arriviate da paesi limitrofi.....finalmente avete posato la valigia e volete farvi mercato, spiaggia, shopping nelle boutiques e locali alla moda il tutto in un week end, beh se volete ottimizzare, fate subito un salto al VILLAGE MARKET in place de la croix de fer e potrete avere subito un assaggio di ciò che non può assolutamente mancare per essere sempre up to date!

Qui trovate i gioielli e gli accessori  più fashion, oggetti di design, le ultime sneakers da avere assolutamente per lo jogging nel quartiere della Bouillabesse,  i braccialetti che avete gia' visto al polso di quella turista inglese favolosa al club 55,ma cosi' antipatica alla quale non volevate dare la soddisfazione di chiedere dove li avesse presi?

Un piccolo concept store molto ma molto fornito! 



domenica 15 luglio 2012

Tuttepazzeperibijoux in classifica!


Buongiorno a tutti!
Tuttepazzeperibijoux é entrato nella classifica di giugno di LES CAHIERS FM

I migliori 50 fashion blog italiani e Tuttepazzeperibijoux guadagna la trentesima posizione!
Certo una rondine non fa primavera,  ma questo sarà per me uno stimolo a fare sempre bene e meglio cercando di non deludervi.

Un ringraziamento a tutti voi che mi seguite con affetto ed entusiasmo!

Ah dimenticavo......sono in arrivo tantissime novità!

QUI  la classifica di giugno di LESCAHIERSFM

venerdì 13 luglio 2012

Oggi cosa mi metto?



Fa troppo caldo per indossare troppi gioielli, sigillo in oro rosa 9 carati BeA Legami Preziosi



martedì 10 luglio 2012

Oggi cosa mi metto?


Bracelet Oui della collezione Chantal Simard "Revelation de soi"
In oro rosa  18 carati  e l'incisione OUI, cordoncino in pink fluo

venerdì 6 luglio 2012

Gioielleria Emilio Rossi





Avete voglia di un gioiello un po' diverso?
Avete voglia di fare un regalo che venga apprezzato perché pensato e  studiato?
Avete voglia di un gioiello personalizzato e volete che sia assolutamente unico, originale e ben realizzato?

In via Garibaldi al numero 37 in un antico palazzo d'epoca del centro storico di Piacenza, c'é il negozio che fa al caso vostro, perché Elena la proprietaria é un po' come me, non ama gli oggetti banali, é costantemente alla ricerca del dettaglio, dell'artigiano perfetto  senza rinunciare al tocco raffinato e all'ottima fattura.

Oltre a trovare  pezzi unici e personalizzati la Gioielleria Emilio Rossi é concessionaria di Roberta Tajani, Raspini, Full Spot e Dario & Peter.

Forse conoscete altri indirizzi simili?
Non basta, bisogna anche trovare la persona competente  che sappia assisterci e consigliarci con professionalità,  con  quel naturale garbo e quella  cortesia mai troppo  ostentata o elargita perché l'amore e la passione per questo lavoro non é in vendita e non tutti ce l'hanno!






lunedì 2 luglio 2012

Mono & Me bracelet






























Siamo abituati ormai a vederli al polso di tutti, grandi e piccini, famosi e non, colorati, fluo o nei colori più sobri, e allora perché ve ne parlo?
Perché sono abituata ad approfondire, a fare ricerca e a scoprire l'origine dei fenomeni sociali.

Sono molto attenta a ciò che piace  maggiormente e a ciò che riscontra un parere favorevole al punto da farlo diventare il tormentone dell'anno, e i braccialetti decenarios, visti al polso dei campioni sportivi e di altri artisti famosi hanno davvero  un grande successo, poi, come in tutte le cose ci sono  le imitazioni e le brutte copie, ma questo é un altro discorso.

 Mono & me nasce nell'autonno 2010 a Barcellona dall'artista e designer svedese Camilla Brindfors che dopo una lunga esperienza nel mondo della moda decide di creare la prima linea di Mono & me con i braccialetti decenarios seguiti poi dai Pon Pon e da altre collezioni destinate d ampliarsi.

I concept store più famosi al mondo, per citarne uno Colette a Parigi,  hanno scelto i decenarios Mono & Me e non altri marchi per diffondere lo stile colors and more, e avendone visti tanti, di tante marche e colori, devo dire che condivido la scelta.




We are now accustomed to seeing them on the wrists of everyone, young and old, famous or not, colored or fluorescent colors more sober, so why do you speak?
Because I'm accustomed to deepen, to do research and discover the origin of social phenomena.

I am very careful with what I like most and what they experience a favorable opinion to the point that it becomes the hit of the year, and the bracelets decenarios, seen on the wrists of Shakira, the sports stars and other famous artists have a really great success, then, as in all things there are imitations and bad copies, but that is another story.

Mono & Me was born in Barcelona in autumn 2010 by the artist and Swedish designer Camilla Brindfors that after a great experience in the fashion world decided to create the first line of Mono & Me with bracelets decenarios followed then by the Pon Pon and other collections  for widening.

The most famous concept store in the world, to name a Colette in Paris, chose decenarios Mono & Me  to spread the style colors and more, and having seen so many, so many brands and colors, I must say that I share choice.


Qui il sito web
here the website