giovedì 25 gennaio 2018

Sacramore Firenze


















"Le nostre mani realizzano i tuoi sogni"
Questo è il mantra di Sacramore Firenze.

Un'avventura iniziata  parecchi anni fa quella di Alessio Tubbini, owner di Sacramore Firenze, da una manciata di smeraldi,  la voglia di mettersi alla prova nel  trasformare forma e materia,  un bulino, la scuola orafa fiorentina, tanta passione e quel pizzico  di genio e sregolatezza che si addice alle belle storie di successo.

Designer e stilista, artigiano e creative director, Alessio Tubbini sperimenta e conferisce ad ogni colpo di cesello e bulino una storia al  suo gioiello d'autore.

Sacramore Firenze, gioielli che hanno radici nell'arte dell'antico artigianato fiorentino, in grado di coniugare sapientemente  lo stile gotico  in chiave rock con una propensione alla contemporaneità nelle forme e negli accostamenti materici.


Il gioiello deve essere unico e irripetibile, come uniche sono le persone che lo indossano, questo alla base del concetto del gioiello Sacramore.

Smalti, pietre preziose e semipreziose, argento, oro e bruniture, cesello e bulino, tradizione e innovazione, questi  i protagonisti dei gioielli  rivelazione dell’edizione di Homi gennaio 2017 in area Tuttepazzeperibijoux Officina di ricerca del gioiello narrativo.

Un successo che oggi vede l’azienda fiorentina in grande espansione per far fronte alle numerosissime richieste.

Il lavoro è tanto, tantissimo,  così  come  è la passione che il team di artigiani affiatati condivide, ma niente paura perché tanto si sa.. " i  veri sognatori non dormono mai."

Sacramore Firenze vi aspetta anche per questa edizione a  Homi 
area Tuttepazzeperibijoux 
Officina di ricerca del gioiello narrativo
dal 26 al 29 gennaio
padiglione 1 Jewels



Tutti i diritti riservati
Tuttepazzeperibijoux
© Copyright 2018
Photocredits Sacramore Firenze 











Nessun commento:

Posta un commento

grazie per avermi lasciato un commento, risponderò ad ogni vostra domanda e curiosità, se cercate un gioiello particolare scrivetemi.