sabato 31 marzo 2018

Gioielli e ricami, I bonsai, il Giappone e il tema anticipo tendenze in Area Tuttepazzeperibijoux del 2017


E' CON QUESTO FOCUS SULLE NUOVE TENDENZE CHE VI HO PREANNUNCIATO MESI FA  CHE VI AUGURO BUONA PASQUA!

E SE TROVATE GIOIELLI E BIJOUX  SPECIALI NELLE VOSTRE UOVA PASQUALI SCRIVETEMI!
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

In piu di un'occasione vi ho parlato del mio lavoro di ricerca e di quanto sia ingrato talvolta.
Per un cool hunter arrivare con  largo (troppo)  anticipo  a identificare una nuova tendenza non è sempre buona cosa, perché ? Perché  molti hanno la memoria corta.

Si corre il rischio di risultare sempre fuori moda, sì mi rendo conto del paradosso di questa affermazione, ma cercherò di spiegarlo con parole semplici:  hai pubblicato una tendenza, ti  stai già occupando della prossima, e quindi,  mentre scrivi di altro, la moda vuole  e celebra ciò che hai pubblicato mesi e mesi prima... il risultato?  Per te cool hunter è roba vecchia e non te ne occupi più, ma la gente vuole quello... quello che per te cool hunter è già vecchio.

venerdì 16 marzo 2018

Essere informati e conoscere il mercato della gioielleria è un dovere per i professionisti

Correva il 2015, e Alison Lou usciva con la sua collezione.


La bellissima collezione iconica di Alison Lou fine jewelry è uscita nel 2015.
( quasi 4 anni fa).
Vedi post nell’archivio blog di Tuttepazzeperibijoux.
( dicembre 2015)
In Italia sono in pochi a conoscere questo brand newyorchese che invece è superpopolare negli States ed e uno dei preferiti delle star e del jet set, come ad esempio Rihanna.
Vi dice qualcosa ?
Se volete essere sempre informati su chi ha fatto prima cosa leggete Tuttepazzeperibijoux 
Perché Tuttepazzeperibijoux è il blog per  essere informati sulle nuove tendenze e panorama delle gioielleria internazionale, allargando gli orizzonti e guidarvi in acquisti consapevoli, e quando vi troverete di fronte il brand che vi propone la sua esclusivissima e fighissima nuovissima e innovativa collezione... almeno saprete cosa state per acquistare e rivendere ai vostri clienti.
Wake up ⭐️⭐️
Www.alisonlou.com

Tutti i diritti riservati 
Tuttepazzeperibijoux 
Copyright 2018
Photocredits Alison Lou 

lunedì 12 marzo 2018

Retrouvai








Retrouvai

Dalla passione di una collezionista  canadese di nome Kirsty  al lancio di una linea di luxury jewelry di nicchia, il passo è breve.

Per noi italiani  forse è piu semplice capire il significato di questa parola.

Retrouvai è un brand nato da una  filosofia particolare:
dentro ad  ogni jewelry box di una donna si celano milioni di storie e con esse milioni di gioielli particolari.

Ricordi, gioielli di famiglia, gioielli che raccontano emozioni e storie.

Retrouvai  è una linea di gioielli in oro 14 carati realizzata in America, ripercorre un pezzo di storia di famiglia di ognuno di noi, con suggestioni legate ai signed ring, ai ciondoli art deco o di ispirazione vittoriana, ad ognuno il suo.

Realizzati a mano a Los Angeles.


visita il sito
www.retrouvai.com


From the passion of a Canadian collector named Kirsty to the launch of a niche luxury jewelry line, the pace is short.


Retrouvai is a brand born from a particular philosophy:
inside every woman's jewelry box, millions of stories are hidden, and with them millions of particular jewels.

Memories, family jewels, jewels that tell emotions and stories.

Retrouvai is a line of 14 carat gold jewelry made in America, traces a piece of family history of each of us, with suggestions related to the signed ring, the art deco pendants or Victorian inspiration, to each his own.

Handmade in Los Angeles.

tutti i diritti riservati
tuttepazzeperibijoux
©copyright 2018
photocredits Retrouvai




Parigi Fashion Week 2018



 









 
 





Il mese di marzo a  me pare sempre gennaio, un po' per le condizioni atmosferiche e un po' perché sembra ieri che ho pubblicato il recap del 2017.

Anche questa Paris Fashion Week è archiviata e io vi racconto quelli che sono stati 6 giorni  nella mia città del cuore, quella dove mi sento a casa, un po' per la lingua e un po' perché Parigi è la città che mi regala emozioni e riesco a perdonarle anche la pioggia, la neve, il vento che non mancano mai.

In queste giornate ho visitato le fiere Premiere Classe e Tranoï, sapete che la sincerità mi contraddistingue, pertanto non posso nascondervi la mia amarezza e la mia delusione nel constatare  poca gente, poco di interessante nel settore della gioielleria e del bijou. ( si bijou,  usato al singolare non vuole la x finale, sono l'unica  a scriverlo così  ma non per questo mi sbaglio, si sbagliano gli altri).


Qualcosa di interessante a Tranoï, un paio a Premiere Classe  per quanto riguarda gli accessori, borse e sciarpe, ma per quanto riguarda il settore gioiello nulla di paragonabile agli anni d'oro quegli anni in cui le scoperte erano davvero tante.

Oggi mi ritrovo a fare la vera ricerca negli show room parigini, solo su private invitation ( quindi non si accede con regolare biglietto), sono due in particolare quelli più interessanti, ma non me ne vorrete se non ve li svelo.

Ho incontrato Alina Abegg luxury jewelry di cui parlerò prossimamente, un incontro in corsa tra Angelina e Le Meurice,  mi ha tra le altre cose consegnato il mio amato Alien ring a cui ha fatto una piccola modifica.


Ho fatto visita a Catherine Lèvy alias Dorette Jewels  nel suo laboratorio del Marais, abbiamo chiacchierato del suo recente viaggio in India e ho fotografato gli  ultimi pezzi per voi.

Ho incontrato  come ormai accade ogni anno a Parigi, Katia Samson di Sharing Jewelry che mi ha presentato i nuovi collier con i piccoli elementi in oro 18 carati realizzati a Jaipur.


E ancora, puces, viaggio tra i ricami, pizzi e merletti di una volta, scoperte di pezzi di design d'autore, oggetti interessanti e d'altri tempi.

L'hotel nel Marais mi ha permesso di vivere a pieno uno dei miei quartieri preferiti e che avevo tradito in virtù di Saint Germain dove ho avuto il mio quartier generale negli ultimi due anni, di giorno a caccia di indirizzi nuovi e la sera stanchissime ma sempre molto curiose di provare nuovi ristoranti segnalati o quelli del cuore in cui tornare.


Non perdetevi i prossimi post sul blog, perché uno dopo l'altro vi porterò nei laboratori che ho visitato e allora si che mi divertirò, raccontandovi  le storie dei creatori.









 

giovedì 8 marzo 2018

Le 10 cose che fareste se non ci fosse Chibi

Chibimart è l'appuntamento con il cash and carry più importante del panorama italiano per la proposta bijoux e accessori, argento, pietre preziose, semipreziose e  componentistica.




Torna a Fiera Milano city dal 18 al 21 maggio 2018.

Ma proviamo a pensare se non ci fosse.

le sciarpe piu cool ? from Jaipur, in cashmere con inserti in pizzo, gli orecchini multistones e i bracciali in argento con iniziali, sempre up to date!



1 Se non ci fosse Chibimart non sapreste come poter ottimizzare il tempo per i vostri acquisti  e godere della migliore selezione e scelta per l'acquisto di componentistica e minuteria per la produzione.

2 Se non ci fosse Chibimart dovreste percorrere con il vostro tacco 12  tutta la Via Settembrini di Milano, alla ricerca spasmodica del miglior venditore di pietre indiano, arrancando sfinite con il vostro tacco rotto impigliatosi nella grata di fronte a Turag, verso  la stazione Centrale.

3 Se non ci fosse Chibimart non potreste acquistare sul pronto una validissima selezione di gioielli e bijoux  di tendenza, quelli che vendono sempre e comunque, indispensabili per "fare cassetto" ed essenziali per ogni negozio che proporre sempre un assortimento al passo con i tempi e la richiesta.


4 Se non ci fosse Chibimart dove comprereste le giacche militari vintage piu cool del momento per far morire di invidia la vostra migliore amica millantando di averla presa a Camden Town a Londra proprio la scorsa estate, si perché voi siete sempre sul pezzo.

5 Se non ci fosse Chibimart dove comprereste le piccole trousse turche damascate piu trendy del momento?

6 Se non ci fosse Chibimart dove comprereste le pietre per fare le collanine ad uncinetto che imperversano sul mercato e farvi vivere il vostro momento di gloria come  contemporary jewelry designers?


7 Se non ci fosse Chibimart dove comprereste gli opali piu belli ?
Vi ricordo che l'opale è tornato di gran moda e a Chibi si trova una selezione meravigliosa di venditori di opali.


8 Se non ci fosse Chibimart dovreste impiegare molto,  moltissimo tempo  a cercare i fornitori  e a recarvi nelle più disparate località italiane, a Chibimart sono selezionati i migliori, italiani ed esteri, per garantire valido supporto ai negozianti.



9 Se non ci fosse Chibimart dovreste leggere almeno 10 blog, depennare quelli che pubblicano solo  markette e  i casi più imbarazzanti,  selezionare quelli piu attendibili per sapere quali saranno i prossimi trend.

Ma non dimenticate che  a  Chibimart c'è Te lo dice Tuttepazzeperibijoux che dice quello che pensa e non ha peli sulla lingua,  pertanto saprete sempre quali saranno i prossimi trend e vi saranno segnalati con la possibilità di fissare appuntamenti  per tour mirati in base alle esigenze del vostro punto vendita.


10 Se non ci fosse Chibimart avreste un ottimo motivo per lamentarvi.

Ah già, ma gli italiani si lamentano sempre!


Io vi aspetto  a Chibi dal 18 al 20 Maggio 2018, la manifestazione continua anche il 21 Maggio.

Se volete fissare il vostro appuntamento con me  offerto da Chibimart, scrivete a :

tuttepazzeperibijoux@gmail.com

Visitate il sito qui 
www.chibimart.it








mercoledì 7 marzo 2018

Chain Alert

The next trend
Anni 70
Catena stile Pomellato per intenderci.
La catena torna grande protagonista assoluta.
Abbandonate  la gourmette e fate posto alla catena a maglia lunga.
Attenzione perché io le ho già inserite dai brand di cui creo le collezioni.
Poi non dite che non vi avevo avvisati!
Lo scorso anno le ho scelte per Ginevra Concept con il brand Hermina.
E se tu hai un negozio e desideri una consulenza, scrivimi!
Tuttepazzeperibijoux@gmail.com 




 

Junko Oki insegna e ispira e i talismani dilagano

Japan’s calling 
Sapete già che l’ultima meta esplorata per il mio cool hunting è il Giappone, ed è il Giappone che ho voluto inserire nelle mie collezioni e nella mia area di ricerca.
La mia strada ha incociato quella di Junko Oki, grazie ai social network.
Questa grande  artista ( di cui vi ho già parlato nel 2017 in questo post )  ha iniziato a ricamare diversi anni fa e ora tra i suoi lavori esposti in mostre importanti e pubblicazioni di volumi in cui insegna l’arte dello stitching, cura anche il suo sito dove di tanto in tanto pochi fortunati possono acquistare i suoi talismani o gri gri.
 Junko oki  ha fatto scuola e con i suoi lavori ispira sempre nuove designer e creazioni , ma rimane unica nel suo genere.
Gri gri, collane, 
Sono diverse le talentose italiane che stanno prendendo gusto a realizzare piccoli bijoux stitching art  attingendo arte e sapienza da Junko Oki.
Se anche tu crei piccole meraviglie mostramele!
Dal giorno in cui pubblicai il mio primo post su Facebook nel 2017 riguardo l’artista giapponese mi state scrivendo in tante, a dimostrazione del fatto che questa arte sta dilagando.
Tuttepazzeperibijoux@gmail.com



martedì 6 marzo 2018

Delphine Pariente diventa Nouvel Amour

Delphine Pariente diventa Nouvel Amour.

All’inizio di questo anno  2018 il brand parigino che da anni ha due negozi nel Marais in rue de Turenne ed è distribuito in diversi punti vendita nel mondo, decide di cambiare nome e di intraprendere una nuova avventura.

Pare che le cose non siano iniziate per niente male, il brand francese è presente in negozi prestigiosi e inizia una nuova collaborazione con Inès de la Fressange per una linea di chevalier easy.

Nonostante i seguaci di Delphine non abbiano gradito particolarmente questo cambiamento, staremo alla finestra a vedere cosa succede.

Bonne chance Delphine!

Www.nouvelamour.fr 



giovedì 1 marzo 2018

Paris Fashion Week 2018

Paris is always a good idea.
Anche se piove, anche se nevica.
Anche se Paris fashion Ouik ( come dicono le parigine doc)
E io sono nella ville lumière anche per questa PFW, per incontrare anici Jewelry designer internazionali venuti per l’occasione, sono qui per fare la mia ricerca negli show room Su private invitation dove da qualche anno secondo me si fa la vera ricerca ( causa deludenti Salons).
Naturalmente non mancheranno i raid per i miei acquisti personali, la ricerca dei materiali più unici ed esclusivi per l’utilizzo della produzione  dei miei  brand di cui curo le collezioni e la direzione creativa.
Domani Tranoï e Premiere Classe.
Qualche appuntamento in laboratori di jewelry designer e interviste esclusive, sabato ricerca assoluta, domenica puces, brunch al Café de Flore e molto altro.
Stay tuned
E per tutte le news in diretta seguitemi sui miei social!
Ig tuttepazzeperibijoux 
FB tuttepazzeperibijoux