mercoledì 11 aprile 2018

Dorette Jewels















 


























 

















Primavera a Parigi è un titolo che  credo non scriverò mai durante la Fashion Week parigina, anche la mia ultima settimana della moda a Parigi è stata caratterizzata da gelo,  un freddo polare, dalla neve e  dalla pioggia, dal sole, dal  vento forte... e nessun accenno di primavera.

Ma Parigi è  pur sempre Parigi.

Percorro i pochi passi che separano il mio hotel dal laboratorio di Catherine Lèvy, digito il codice  di accesso e di colpo sono di nuovo nel mondo di Dorette, il suo laboratorio così luminoso nonostante il grigio là fuori.. nulla è lasciato al caso, fiori dappertutto negli iconici vasi Tsé Tsé, specchi e cornici, immagini di Ganesh, ricordi di viaggio e oggetti che parlano.

Vi ho già parlato dei gioielli di Dorette in diverse occasioni e non ho tralasciato di dirvi  che Catherine Lèvy  è una delle due fondatrici di Tsè Tsè, noto brand di design di nicchia francese, diventato celebre in tutto il mondo per diversi oggetti,  le vase d'avril credo sia nelle case di tutte le design addicted e ha appena celebrato i suoi 25 anni con una bellissima edizione  limitata.

E' bello rivedere Catherine, i suoi occhi amici e accoglienti, il suo sorriso e la sua riservatezza, mentre mette sul fuoco l'acqua per il tè io non posso che lasciarmi tentare dal grande tavolo al centro della stanza, e da lì come sempre  inizia  lo stupore alternato a meraviglia, come sempre accade di fronte a tanta grazia e bellezza.

Le creazioni di Dorette sono tutte uniche, per questo alla mia domanda:
-" Cosa proponi di nuovo?"  risponde:
-"Tutto, sono sempre tutti pezzi unici."

Catherine scopre l'amore per le pietre  di colore durante un viaggio in India,  e il marchio Dorette è l'essenza del mood  di Catherine Lèvy.

I punti vendita nel mondo sono selezionatissimi da Catherine, che desidera continuare a rimanere una realtà di nicchia ed esclusiva.

Oro 18 carati, argento, che come nell'epoca georgiana era utilizzato nel retro delle montature delle pietre, giochi di luce e colore, pietre dal taglio speciale selezionate a Jaipur dove si reca spesso e dove gran parte della produzione è realizzata, nel laboratorio di Parigi  alcuni prtotipi e parte della produzione.

Io ho iniziato a indossare i gioielli di  Dorette tre anni fa e non posso più farne a meno, sono un mantra che accompagna le mie giornate.

Negli anni ho imparato ad ascoltare i  silenzi eloquenti, a percepire le personalità e  gli stati d'animo dei designer che incontro, Catherine non spreca parole,  ma le dosa spontaneamente  con cura, sa come catturare l'attenzione di chi la ascolta e  io so che la prossima volta troverò di nuovo la stessa magia.


tutti i diritti riservati
Tuttepazzeperibijoux
copyright 2018
photocredits Dorette e Tuttepazzeperibijoux


Nel 2016 da Dorette leggi qui il post
http://www.tuttepazzeperibijoux.com/2016/03/dorette-jewels-in-wonderland.html#.Ws0YmSOPGb8





Nessun commento:

Posta un commento

grazie per avermi lasciato un commento, risponderò ad ogni vostra domanda e curiosità, se cercate un gioiello particolare scrivetemi.