lunedì 17 luglio 2017

Antomoon

Se dovessi immaginare una storia affascinante e avvincente da raccontare, una di quelle che mi emozionano e che mi piace condividere  con voi, la immaginerei proprio così.


giovedì 13 luglio 2017

domenica 9 luglio 2017

Insta Summer

Qualche mai senza per l'estate ?
Sharing , made in lidia, evil eye e Dezso, la double J , IdB di Isabella del Bono 





















lunedì 3 luglio 2017

Scegliete i marchi Originali non le copie

Quando ho scelto i rosari di Juste S , nel 2016, l'ho fatto perché li ho trovati semplici ma speciali, diversi da tutte le proposte fotocopia sul mercato.
E' molto triste constatare che chi conosce molto bene me e il mio blog proponga copie di tutto ciò che di interessante e speciale pubblico.
A volte l'uomo e' come la scimmia : ha il gusto dell'imitazione, perché altro non sa fare  o proporre.
Come ad esempio le diamant nu, di La brune Et la Blonde Paris o il Lock di Dag Gioielli, la Marie di Magie Jewels.
Malamente imitati.
Siate una voce non un'eco .
Dietro ad ogni marchio che seleziono c'è uno studio stilistico, c'è una rigorosa ricerca nei materiali e nel design, caratteristiche che rendono il gioiello unico.
Quando comprate una copia malfatta cosa comprate ?
Fine prima parte
I rosari Juste S copiati malamente anche negli abbinamenti di colore, nell'abbinamento rame con le pietre bianche o rosse.
Le diamant nu, anni di ricerca ed esperienza da Boucheron , portano Veronique Tournet a proporre un gioiello unico e inimitabile, le copie saranno sempre copie.
Il Lock  di Dag gioielli, l'idea, il concetto, il pack, i materiali selezionati da Daniela Corbetta e Valentina Garavaglia, tristemente e malamente copiati.
La Marie di Magie Jewels uscita tre anni fa e oggi copiata.
Un motivo in più per scegliere l'originale.

domenica 2 luglio 2017

Luxury jewelry: Taffin


James Taffin de Givenchy appartiene alla dinastia dei Givenchy.
Inizia La sua carriera Al Fashion Institute of Technology.
 Il suo primo lavoro a New York e' stato  presso Christie's, nel reparto di gioielli della casa d'aste. Givenchy è stato immediatamente innamorato di gemme e, più in particolare, la struttura dei disegni di gioielli ... l'architettura e l'ingegneria che informano discretamente un disegno.   Givenchy ha rivestito ulteriormente la sua visione creativa come capo del reparto di gioielli di Christie sulla West Coast e tornato a New York come vicepresidente in Verdura.
Impronta franco americana e classe alla base del suo alfabeto artistico.
Visitate il sito web 
Www.taffin.com
PhotocreditsTaffin