giovedì 22 gennaio 2015

Homi Winter 2015








Aibijoux, la casa gremita  di molti marchi come Kurshuni, LK, Dori Csengeri, Sence e molti altri 


Dublos



Bysimon, ma quante sono le menti dietro a questo marchio? Bravi!


Sperimenta


posso prenderli tutti e portarli a casa?

Coup de coeur per Africa

Ngb Jewels

Ngb Jewels

Ngb Jewels, materiali selezionatissimi  e trend jewelry

belle lavorazioni artigianali  per Nelson

Nelson

Le pulci

Maria Diana

Ceramica d'autore per le creazioni di Maria Diana

Eandare di Lucilla Gioanninetti

Eandare di Lucilla Giovanninetti

Eandare

Not For All

Not For All, fiorini smaltati, marabù, nappine mai banali, le proporzioni , l'eleganza e l'armonia regnano sovrane


The Jewellery Lounge di Amusingold: TOP

Opposite Jewels

Opposite Jewels Jewellery Lounge Amusingold

Marabu' per Not For All 

La magia di Not For All

Sperimenta al centro del padiglione 11

Opposite Jewels Jewellery Lounge Amusingold

Opposite Jewels


Pesopiuma

Pesopiuma

coup de coeur per il giallo di Africa Lebole Gioielli

Coup de coeur per i marabù di Not for All




La terza edizione di Homi, 
il salone dedicato agli stili di vita,
si é appena conclusa, 
 in una nuova formula in continua evoluzione, oltre 70 paesi rappresentati da circa 1500 espositori. 
 Registrata una grande affluenza, complici  l'imminente Expo 2015 e il settore Food che ha richiamato folto pubblico grazie ad eventi, appuntamenti  e show cooking con nomi prestigiosi.

Nel settore Fashion Jewelry  
ho  potuto constatare l'ingresso di molti nuovi marchi, da parte di alcuni di essi ho percepito una bella eccitazione, tanta  voglia di sfondare, di farcela, qualcuno di questi venuto da lontano e per l'occasione, con l'abito nuovo e il look studiato, voglia di stupire,  qualcuno in abito da sera  alle 10 del mattino, scollature e schiene nude più consone  forse ad atre occasioni, ma Homi é un palcoscenico per molti e allora tutto  diventa spettacolo, non per me che per deformazione professionale  concentro l'attenzione sulle proposte di gioielli e bijoux.

Mi é piaciuta molto la Jewellery Lounge, curata da Amusingold, vera officina di ricerca del talento creativo, che ha riservato, a mio avviso,  le più belle novità del design contemporaneo,  Opposite Jewels e Liat Ginzburg e altri ancora.

Tantissime le novità e le riconferme che ho apprezzato, non ho potuto fotografare tutti, qualcuno forse mi é sfuggito, lo dico per quegli espositori che nella passata edizione di settembre mi hanno scritto dopo aver letto il mio reportage segnalandomi l'omissione del  proprio marchio..
Qualcosa sfugge sempre e qualcosa no,  forse qualcosa mi é sfuggito e qualcosa no ^_^ d'altra parte questo é il mio diario personale e non  una testata giornalistica.

La mancanza di uno stile proprio e la carenza di idee  di qualcuno,  che spinge a guardare cosa fanno gli altri, é stata ampiamente ripagata da molte aziende che mi hanno piacevolmente colpita... e non mi dilungo su quelle aziende che hanno addirittura proposto le stesse creazioni, brand declinati con stessi suffissi  e desinenze. 

Cito qualche azienda che  mi ha colpita piacevolmente:

Not For All, il buongusto di Paola é cosa accertata, protagonisti di sempre l'artigianalità, le pietre e i cristalli, con un unico comune  denominatore, leggiadria, raffinatezza,  senso delle proporzioni,  cura in ogni dettaglio, caratteristiche  che fanno del marchio uno dei più interessanti delle ultime edizioni.


Lebole Gioielli, una garanzia, con la collezione Africa, appena presentata,  ha registrato il più alto gradimento dall'uscita del Kimonoorecchino  cult che  ha consacrato l'azienda della  storica famiglia aretina, nel panorama internazionale come bijou d'autore  made in Italy  dal design più ricercato e anticipatore di nuovi trend, la collaborazione con l'artista Paolo Perugini, in arte Perù anche questa volta é stato un successo.
( si cari lettori, nel caso di specie ho usato il termine bijou al singolare).

Opposite Jewels, artigianalità, creatività,  estro, competenza, ricerca maniacale nel dettaglio, dalla realizzazione del gioiello  al packaging,  pietre semipreziose contaminate da resine sapientemente lavorate, vera arte in scena ad Homi.

Ngb Jewels,  una riconferma, dopo i cuori ex voto che mi hanno catturato a settembre, propone una collezione molto sobria,  piacevole,  con la solita attenzione ai materiali utilizzati e un occhio di riguardo al design e alle tendenze moda, così come il packaging raffinato ed elegante.
Punto di forza del marchio l'ottimo rapporto qualità-prezzo.

Maria Diana, che ho avuto modo di conoscere e  premiare alla Fiera  di settore  Sabo Roma nella categoria Innovazione, ha presentato una nota di colore pastello nelle sue eteree creazioni, elementi preziosi legati alla ceramica in un design elegante e   raffinato, segno distintivo dei suoi bijoux  ricchi di fascino e grazia.

Lucilla Giovanninetti Eandare, designer poliedrica che ama sperimentare forma e materia, per esprimere la sua creatività attraverso trame in tessuto o materiali come  ottone, argento e bronzo, il risultato della sua competenza é vincente e molto  piacevole.

Bysimon con il suo imponente spazio mi ha stupita ancora una volta  per la vastissima e variegata produzione rivolta sia alla ragazzina che alla donna più sofisticata, impossibile non accontentare qualcuno viste le accattivanti proposte, a tal proposito mi piacerebbe proprio  sapere quante menti ci sono dietro alle proposte di Bysimon.

Amlè, una bella esposizione e bellissimi  bracciali e orecchini,  ma ahimè  forse per fare rima non mi hanno lasciato fotografare nulla... me ne farò una ragione.

Pesopiuma
divertenti, colorati e leggeri ( si proprio come il nome che portano)
un ottimo rapporto qualità-prezzo, e ancora Antonella Stanzione Gioielli,  Pierdellarosa, Le Pulci, NelsonStyle, Ibamboli ( che da anni scandiscono il tempo della mia vita e mi accompagnano sempre).
Una citazione doverosa a Charis nel padiglione 18, che non mi poteva sfuggire.

E ora vi lascio ammirare  la Gallery ( se avessi proseguito, avrei terminato  ad Expo inoltrato)...
Non perdete il prossimo reportage su Homi con la seconda gallery di espositori... chi ci sarà?
Stay tuned!

fine prima parte

tutti i diritti riservati
Tuttepazzeperibijoux
©copyright 2015

3 commenti:

  1. Fantastico reportage, Maria Elena ! Mi piacerebbe tanto visitare HOMI, se fossi più vicina ci verrei senz'altro ma non ho potuto muovermi per via del lavoro...meno male che so di poter contare sul tuo blog per tutte le tendenze bijoux, sei sempre fonte di aggiornamento validissima !

    Fashion and Cookies
    Facebook / G+ / Bloglovin

    RispondiElimina
  2. Sempre bellissimi i gioielli Lebole, come tutte le cose che hai selezionato, del resto

    RispondiElimina
  3. un bel viaggio meditato nel poliedrico mondo dei bijoux

    RispondiElimina

grazie per avermi lasciato un commento, risponderò ad ogni vostra domanda e curiosità, se cercate un gioiello particolare scrivetemi.

***PROTEGGIAMO I TUOI DATI PERSONALI***
In questo blog permettiamo l'inserimento di commenti anonimi: potrai sempre scegliere di utilizzare il servizio senza necessariamente inserire i tuoi dati personali. Qualora scegliessi di qualificarti, ti raccomandiamo di leggere attentamente le nostre Privacy Policy e Cookie Policy che trovi in fondo a questa pagina: conserveremo i tuoi dati per un periodo massimo di 1 anno dall'inserimento dell'ultimo commento. Ti ricordiamo che in qualsiasi momento puoi esercitare il tuo diritto all'oblio (per maggiori informazioni leggi la Privacy Policy).
Questo servizio è riservato ai maggiorenni.