sabato 6 ottobre 2018

Paris Fashion Week 18












































































Paris is always a good idea e coniuga sempre l'utile al dilettevole.

Due appuntamenti importanti di lavoro e l'intenzione di riprendermi dalle fatiche di Homi appena concluso, questi ultimi mesi per me sono stati  un intenso periodo per la preparazione dell' area Tuttepazzeperibijoux, successo corale inatteso e molto piacevole ma alquanto impegnativo.

Di fatto non è andata proprio cosi... il riposo auspicato non è stato praticato, in effetti era meglio un'isola greca per praticarlo, ma per chi vive come me di impulsi e di emozioni va bene così.

E' stata una settimana in cui ho incontrato amiche jewels  designer, girato interviste, incontrato designer nei loro atelier, rincorso il tempo per passeggiare senza meta scoprendo la Parigi vera, quella non turistica che piace a me, una Parigi segreta, quella che mi piace vivere visto che turista non sono più ma mi sento piuttosto parigina dentro giunta ormai alla trentesima visita alla ville lumière.



Sono stata nel quartier generale di La Brune et la Blonde, mio vecchio coup de coeur a Première Classe risalente a 5 anni fa ormai, la talentuosa Vèronique Tournet (  proveniente dall'universo Bucheron e Mauboussin)  con cui c'è un rapporto di stima professionale già da diversi anni, mi ha aperto le porte dello show room in rue du Faubourg Saint Honorè e abbiamo chiacchierato amichevolmente dell'evoluzione del marchio che oggi compie otto anni, otto anni di consacrazione e successi, l'ultima  novità  del brand parigino è la collezione confetti che vede protagoniste pietre preziose di colore.


Catherine Lèvy mi aspettava come da tradizione ormai nel suo atelier nel Marais e ho potuto catturare per voi attimi di vita quotidiana nell'atelier del brand Dorette che è uno dei più attenzionati nel panorama mondiale della luxury jewelry.

I saloni Tranöi e Première Classe sono appena conclusi, le sfilate anche, ma a Parigi il fermento della fashion week è più che mai vivo negli show room esclusivi e nei templi del lusso.

Quali sono le tendenze da captare?

Be', inutile dire che vi avevo già preannunciato il trend tartan, scozzese everywhere, Merci, l'iconico concept store del Marais celebra questo trend con una installazione spettacolare, amanti o no del genere c'è da riconoscergli un bellissimo lavoro, tartan ovunque, dalle agende, ai portafogli, agli abiti, ai muri,  anche nella carta igienica in bagno.

Le borse Binetti  in tartan e montone, ( must have annunciato da Tuttepazzeperibijoux)in prima fila sugli scaffali, sì proprio quelle che nella scorsa stagione ho scelto e voluto per il mio cool hunting.

Minimal jewelry sempre protagonista, italiane rassegnatevi, siete rimaste un po' indietro con gli statement necklaces, comunque se proprio non riuscite a farne a meno si conferma ancora il trend minimal o maxi,  senza mezze misure anche per la prossima stagione.


Sneakers everywhere,  mocassini dorati, scintillanti o animalier, il leopardato dappertutto, dall'abbigliamento all'accessorio, anche se io credo che dopo i 40 a poche sia concesso, una di queste è madame Nathalie Lacroix che ho incontrato nel suo show room della Rive Gauche, in un mix di argento e animalier raffinatissimo, 10 e lode per lei.

Da Sezane non dimenticate di acquistare i pull in lana a meno di 100 euro con i colletti in  pizzo o a piccole ruches a righe bianche e azzurre, un trend alert speciale.


Colazioni al Cafe de Flore, che a differenza di quanto si pensi, è un luogo sì turistico, ma anche uno dei pochi dove i parigini doc devono essere davvero, è ancora The place to be, la colazione e il brunch sono davvero un must.

Anche Carette in Place des Vosges è un bellissimo modo per iniziare la giornata, con colazione sur la Place di Victore Hugo, luogo ideale per riconciliarsi con il mondo.


Serate con Stephanie, sì proprio lei, la Juste S degli accessori e delle lunghe collane a rosario con il dettaglio speciale, realizzate a mano  in India,  quei rosari tanto semplici  in rame e pietre, ma tanto speciali, proprio quelli che ho scelto per me e per il concept in cui ho messo anima e corpo e con cui non ho più nulla a che vedere dall' Aprile 2018.

E l'appuntamento più importante?
Deve rimanere ancora Top secret per un po', ma voi continuate a seguirmi.

Il prossimo post sarà una guida speciale con indirizzi segreti parigini.


Dedicato alle mie lettrici silenti, quelle che aprono magazine amatoriali e attingono da Tuttepazzeperibijoux senza mai citare la fonte.










Nessun commento:

Posta un commento

grazie per avermi lasciato un commento, risponderò ad ogni vostra domanda e curiosità, se cercate un gioiello particolare scrivetemi.

***PROTEGGIAMO I TUOI DATI PERSONALI***
In questo blog permettiamo l'inserimento di commenti anonimi: potrai sempre scegliere di utilizzare il servizio senza necessariamente inserire i tuoi dati personali. Qualora scegliessi di qualificarti, ti raccomandiamo di leggere attentamente le nostre Privacy Policy e Cookie Policy che trovi in fondo a questa pagina: conserveremo i tuoi dati per un periodo massimo di 1 anno dall'inserimento dell'ultimo commento. Ti ricordiamo che in qualsiasi momento puoi esercitare il tuo diritto all'oblio (per maggiori informazioni leggi la Privacy Policy).
Questo servizio è riservato ai maggiorenni.