martedì 14 maggio 2019

Il prossimo brand americano più copiato dagli italiani? Te lo dice Tuttepazzeperibijoux




 Ruebelle Maui Paris, lo dice la mia sfera.










Alison Lou, il brand iconico americano che piace tanto alle celebrities, oggi tanto copiato in Italia, collezione su collezione, campagna pubblicitaria dopo campagna. Io sto con Alison.






“Maybe”.

La mia sfera di cristallo 🔮 mi dice che Ruebelle sarà la prossima vittima predestinata ...
di copia /plagio da parte dei soliti noti denoantri.

Il brand hawaiano  si differenzia per un gioiello leggiadro pur essendo di importanti dimensioni nel caso dell'orecchino, si differenzia per unicità nelle pietre, nelle forme e nei colori, nel design.

Una voce fuori dal coro quella del brand americano  che non passerà certo inosservata  alle aziende italiane che alimentano la loro creatività copiando quella degli altri,  gridando poi alla copia a loro volta se qualcuno osa ispirarsi.
( ma ispirarsi poi a chi? a loro o all'originale ?  roba da analisi questa, ma per bravi).


E no, non mi devo sentire in difetto io perché lo scrivo, dovrebbero sentirsi in difetto quelle aziende italiane che hanno costruito imperi plagiando la creatività di altri, collezioni intere, perché  una collezione  dopo l’altra é la prova provata  che qui non esiste coincidenza, campagne pubblicitarie, modelle di colore comprese, questo è davvero un caso limite.

Alison Lou è vittima di plagio da diversi anni, ma sarà sempre un passo avanti.

Non cerchiamo di distorcere la realtà e cerchiamo di mantenere il focus su  ciò che è etico e ciò che non lo è .
Perché io sto dalla parte dell’etica.
E voi ?


tutti i diritti riservati
Tuttepazzeperibijoux
©copyright 2019



venerdì 26 aprile 2019

Aperte le Selezioni nuovi brand




Scouting is open.
tuttepazzeperibijoux is looking for new international exhibitors.
Fashion jewelry
Area Tuttepazzeperibijoux- The Incubator at homimilano from september 13th to 16th 

7 edition .
Selections
Auditions 
From May 17th to 19th 
At @chibimartfiera 
Fiera Milano City

Sign up to selections today.
Write an e-mail to :


The mandatory requirement is just haven’t being a Homi exhibitor for the last two editions.
No made in China.

lunedì 22 aprile 2019

Bracciali must have:iniziali in resina Tuttepazzeperibijoux
























Create the things you wish existed.

Questo è il principio della creazione secondo Tuttepazzeperibijoux, che come saprete, è stata ed è anche creative director per brand produttori di  fine jewelry e fashion jewelry.

Come influencer e anticipatrice di tendenze e fenomeni, stavolta non pensavo di crearne uno quando ho pensato a realizzare io stessa qualcosa che non trovavo sul mercato.

Quando devo creare una nuova collezione  di gioielli per un cliente, penso sempre  per prima cosa a quello che vorrei  trovare io nelle vetrine e che indosserei, poi penso alle linee, ai colori, ai materiali e poi a tutto il resto.


I bracciali che stanno facendo impazzire tante di voi sono nati per  caso, da una visione, già da vera pazzaperibijoux ho anche le visioni, ho  creduto di aver visto al polso di una signora  quello che  in realtà non c'era  ( una volta avvicinatami e presa per aliena)e dato che non lo trovavo sul mercato    ed era quello che avrei voluto indossare, beh ho deciso di crearlo io.


La resina, materiale di cui mi sono già occupata in una precedente direzione creativa, è materiale che conosco, abbinato all'oro 18 carati mi è sembrato perfetto.


La lettera senza complementi metallici, libera, essenziale e minimal, il cordino giapponese super resistente dai toni flashy ha fatto la differenza.

E mixato a brillanti e pietre preziose, questo bracciale è  per me assolutamente favoloso e a giudicare dalle e-mail  e richieste di info ricevute credo anche per voi!


tuttepazzeperibijoux@gmail.com

tutti i diritti riservati
Tuttepazzeperibijoux
©copyright 2019








domenica 21 aprile 2019

Happy Easter 2019



Happy Easter my friends.
Ottava Pasqua con Tuttepazzeperibijoux.

Vi ricordo che avete ancora tempo tutto oggi per partecipare al contest su Instagram Tuttepazzeperibijoux per vincere il bracciale must have del momento.

#tagmeyourring e vinci con Tuttepazzeperibijoux

Partecipare è semplicissimo.
Vi aspetto su Instagram 🐇





sabato 20 aprile 2019

AVVISO IMPORTANTE



CARI LETTORI

Come suggerito dal mio Studio Legale,
mi trovo nella necessità di rappresentarvi che a seguito della crescita di popolarità e grande successo riscosso dal mio blog  in sette anni di attività (direttamente proporzionale   al fenomeno "haters"), in questi mesi è stata messa in atto nei miei confronti una grave campagna diffamatoria costruita su fatti calunniosi e privi di fondamento per i quali, trattandosi chiaramente di stalking, ho provveduto ad interessare l'Autorità Giudiziaria.

Non indago le motivazioni,  che spingono "queste persone che operano nell'anonimato"  a denigrare il mio lavoro con accuse false e prive di fondamento, che posso in qualsiasi momento palesare nella loro inconsistenza.

Vi chiedo quindi la gentilezza, in attesa che la giustizia faccia il suo corso,  di prestare molta attenzione a chiunque Vi dovesse rappresentare  fatti relativi alla mia attività e professione,  contattandomi se credete, e pesando con attenzione quanto vi viene riferito e "da chi", dal momento che svolgo da sempre con grande passione ed entusiasmo il mio lavoro e i risultati raggiunti  e la mia professionalità parlano per me.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Ho sempre pensato che chi parla male degli altri dica molto di sé e poco di chi sta infamando, ho sempre pensato che ignorando tanta bassezza, la stessa avrebbe cessato, ho sempre creduto nel bene e nella giustizia e che, come nelle favole, il bene vinca sempre sul male.

Non pensavo che il mio lavoro potesse essere tanto importante per qualcuno che si è spinto davvero oltre, non pensavo di poter provare lo stesso brivido che hanno provato diverse colleghe vittime di stalking.

L'ingiuria, la calunnia e la diffamazione messe in atto da " queste persone" adesso sono oggetto di indagine presso le Autorità competenti.

Ricevere messaggi anonimi non è bello, a tutte le ore del giorno e della notte, riceverli da qualcuno che ha aperto profili social falsi con  nomi inventati e anche con il nome di mia suocera è davvero segnale di grande disagio, contattare il mio entourage, clienti, aspiranti tali e  insinuarsi nelle loro vite mi lascia senza parole e mi fa  percepire il grave disagio di chi agisce mosso da un' ossessione che sfocia in reato punibile.

Da qualche tempo è cambiato tutto,  da vittima perfetta, perché ho ignorato qualunque cosa,  mi sono rivolta alle autorità competenti.


Per la riservatezza e lo stile che mi contraddistingue da sette  anni, saprete che questo è l'unico post che avrei evitato di scrivere,  oggi non sono sola, ma consigliata da professionisti che mi condurranno fuori da questo  tunnel.

Grazie per le vostre testimonianze, messaggi, solidarietà.
E ora lasciamo lavorare le Autorità Giudiziarie.
















lunedì 15 aprile 2019

I 5 Jewelry Brand più copiati dagli italiani

E sì, che la crisi imperversi già da qualche annetto è cosa nota, ma a mio avviso più che di crisi economica bisogna parlare di crisi di idee, di originalità, di competenze, di talento e di voglia di mettersi in gioco.

Pare sia molto più comodo il vecchio detto:
"L'erba del vicino è sempre più verde" e se verde sta per dollaro e denaro, è presto fatta, qui, più che di sbattersi per attingere ad un talento che forse mai è esistito si attinge al brand che ha venduto di più.

La classifica è presto fatta...

chi sono i jewelry brand più copiati?


1 Alison Lou

E' la jewel designer americana  più copiata anche in Italia,  piace tanto alle celebrities d'oltreoceano dove è famosissima, e poverina,  è vittima di plagio da tempo, le hanno clonato persino la  campagna pubblicitaria con tanto di modella di colore e tutte le collezioni dal 2016 ad oggi, le coincidenze infatti non esistono e perseverare  ne è la prova, ma finché questi brand riescono a prendere in giro i clienti e ad essere sulla cresta dell'onda significa  che sbaglio tutto io. ( e morirò sbagliando tutto forse, ma preferisco così).

Alison Lou, la più danneggiata poiché plagiata da aziende che ora hanno creato una  fortuna grazie ad Alison e al suo design 


giovedì 28 marzo 2019

Galeries Lafayette apre oggi sui Champs Élysées



E Tuttepazzeperibijoux ormai lo saprete non è solo bijoux, ma uno stile di vita, notizie dal mondo e in particolare dalla mia amata Parigi, e come ogni notizia che la riguardi, ve ne do conto.

Ha aperto  oggi  sugli Champs Élysées la location più attesa per   Galeries Lafayette, alle ore 12 in punto il taglio del nastro alla presenza di numerosi ospiti importanti e una folla di curiosi oltre alle televisioni francesi,  blogger, giornalisti e addetti al settore.



mercoledì 27 marzo 2019

Baselworld 2019: chi c’era




Si è chiusa ieri Baselworld 2019.

Chi c’era e chi no?

I grandi assenti, la riforma da tempo annunciata, il nuovo, come è andata l’edizione più chiacchierata della storia di Baselworld?

Vi lascio alle mie immagini e video e non perdetevi i prossimi post in cui vi dirò e racconterò la mia Baselworld.



Giovedì alle 21 tutto su questa edizione

Dove
Sul canale 95 TV
Andrà in onda, come ogni settimana, la diciottesima puntata di Tuttepazzeperibijoux.

Come non lo sapevate?
Tuttepazzeperibijoux è ora anche in TV.
Una produzione zerocinque23, insieme alla giornalista Elena Caminati esploriamo il mondo di Tuttepazzeperibijoux blog.



stay tuned!

tutti i diritti riservati
Tuttepazzeperibijoux
photocredits Tuttepazzeperibijoux
©copyright 2019



sabato 23 marzo 2019

BASELWORLD 2019

Ha aperto il 21  Marzo  Baselworld 2019, The Watch and The Jewellery Show, edizione tanto atteso dopo l'annunciata riforma e dopo le grandi novità attese.

Durante la conferenza stampa è stato dato un chiaro segnale di cambiamento verso un futuro sempre più vicino, un futuro moderno.






Nella Hall 1.0  ai toni  Alphorn della musicista  svizzera Eliana Burki,  è iniziato il messaggio chiaro di Baselworld, quello di precursore cosi come lo è la musicista che ha un utilizzo non convenzionale di strumento, funk, pop e jazz.

Presenti ed intervenuti l'amministratore delegato  di Baselworld, Michel Loris-Melikoff,  Hans-Kristian CEO  ad interim del gruppo MCH, il presidente federale Ueli Maurer, Eva Herzog, membro del governo della città di Basilea.


Focus sui  principali cambiamenti nel settore dell'orologeria e della gioielleria, che è stato detto,  colpiscono allo stesso modo sia produttori, rivenditori, media e operatori della fiera, pertanto, l'unica cosa da fare è affrontarli e dominarli insieme.


Le modifiche iniziali sono già iniziate a Baselworld 2019:

. moderne strategie di comunicazione
. rafforzamento del settore della gioielleria
. ampliamento dell'offerta gastronomica e coordinamento delle date di Baselworld e SIHH a partire dal 2020, come vi avevo già anticipato sia nel post dedicato che nella mia trasmissione televisiva Tuttepazzeperibijoux in onda sul canale 95 e prodotta da Zerocinque23.


Il collegamento del mondo digitale con il regno dell'esperienza Hans Kristian Hoejsgaard ha colto l'occasione per sottolineare che Baselworld riparte dal futuro, e il futuro è qui.

Comunicazione digitale ed esperienze e incontri reali.

Si conclude con le parole del Presidente Ueli Maurer che ha dato un importante messaggio:
Ogni civiltà è iniziata con fiere e mercati in cui si scambiavano opinioni, idee e conoscenze, Basel è stata per secoli un tale mercato perché  é sinonimo di crescita e sviluppo.


Questo scambio non può essere sostituito dallo schermo di un pc, e Baselworld continuerà a svolgere un ruolo importante in futuro.



Vi lascio alla gallery e non perdete i prossimi post e i video in diretta sui miei social
Tuttepazzeperibijoux Facebook e @Tuttepazzeperibijoux instagram



tutti i diritti riservati
Tuttepazzeperibijoux
©copyright 2019







giovedì 14 marzo 2019

Borse estate 2019: te l’avevo detto






Misterce quelle scelte da Tuttepazzeperibijoux, con il dettaglio in più e la forma inusuale.
Per distinguersi, non confondersi.



Settembre 2018, Instagram page, l'anticipazione  che oggi vedete in tante versioni, dalla piu cheap alla più kitsch nelle vetrine, Misterce, la mia selezione.




“Te l’avevo detto”
Che frase antipatica, quante volte ve l’avrà detto la vostra mamma o nonna?
Suona sgradevole sì, ma non avevano ragione ?
😂😂
E' l’ingrato lavoro dei cool hunter.
Anche questa estate come le precedenti, indosseremo quello che vi avevo preannunciato un annetto fa.

Sul mio profilo Instagram potete anche vedere i video con le preview, pubblicati nel mese di agosto e settembre 2018, dei trend che trovate oggi nelle vetrine.

Il cool hunting passa prima su Tuttepazzeperibijoux.

Io sto indossando e provando quello che troverete nelle vetrine dal 2020 in poi.

Stay tuned! 



lunedì 11 marzo 2019

Parigi Fashion Week 2019







Tra poche settimane andrà online il nuovo blog, allora avrò modo di sperimentare nuovi strumenti, ma non potevo non pubblicare un video con quello che meglio riassume l'appena conclusa settimana della moda a Parigi.

Vi lascio alle immagini che hanno scandito una settimana ricca di impegni e di emozioni.
Questa volta ho condiviso l'avventura con Daniela e Valentina di Dag Gioielli, marchio che ha avuto plauso e notevole gradimento tra gli addetti al settore.


Una temperatura insolitamente piacevole a Parigi,  sole, cielo terso, qualche nuvola, vento, qualche pioggia non è mancata, ma almeno non abbiamo visto la neve come a marzo 2018.



Le belle giornate in fiera condivise con quelli che sono stati compagni di viaggio e ora non solo, una Natalie Lacroix vulcanica e mai stanca, sempre attenta e super calata nel suo ruolo di jewel curator.
Rivedere quelli che ormai sono più che conoscenze, condividere un'esperienza intensa e bella.

I party a Premiere Classe a fine giornata, con concerti live ( Camp Claude in prima serata) le cene in compagnia di chi a Parigi voleva e doveva essere, gli aperitivi con amiche francesi e i tour della ville lumière e sosta alla Tour Eiffel.

Mi mancano già le colazioni da  Carette,  alla Maison Plisson proprio sotto casa, quella  casa nel Marais scelta da Valentina  e proprio a un passo da Merci, il nostro Petit Celestin, Derriere, gli aperitivi a Au  petit fer de Cheval, le chiacchiere mattutine bevendo il primo caffè in pigiama nella "nostra"  cucina parigina, e il fantasmino appeso alla porta di casa  del nostro piccolo pianista, vicino di casa.

Nei prossimi post vi documenterò nello specifico il salon.


Buona visione e stay tuned!







mercoledì 27 febbraio 2019

Lady Gaga in Tiffany and Co















 


Indimenticabile notte degli Oscar per molti.

Anche per Lady Gaga che diventa così Lady Oscar, l’eroina 4.0, il talento, la tenacia, la costanza, la passione, genio e sregolatezza, Lady Gaga è tutto questo insieme.


E sarà una notte  indimenticabile anche perché l’ultima volta che è stato indossato il canary yellow diamond da 128 carati di Tiffany , è stato 70 anni fa da Audrey Hepburn per una campagna pubblicitaria di Colazione da Tiffany (montato differentemente ).


Un grande onore per Lady Gaga, che sta portando avanti da diverso tempo una partnership con Tiffany & Co.


Girocollo e orecchini in diamanti bianchi e canary.

Abito lungo, in raso  nero e guanti lunghissimi, di Alexander McQueen.

Magiche emozioni  duettando in Shallow con Bradley Cooper, due minuti di brividi e grande spettacolo.


E per me non ha vinto solo una statuetta,

 (vedi biografia di Lady Gaga)

brava Lady Oscar.





Oscar 2019.

Lady Gaga wears 128 carat cushion  cut canary yellow diamond. By Tiffany &Co.

It’s One of the largest Yellow diamonds in the world.