Visualizzazione post con etichetta Marie Hélène de Taillac. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Marie Hélène de Taillac. Mostra tutti i post

lunedì 4 marzo 2013

Get The Look: Atelier Vm and more


Il contest di Grazia.it  Blogger we want you al quale sto partecipando sta evolvendo, chissà chi  saranno le fortunate IT blogger che entreranno a far parte del network IT BLOG?

Tutte noi partecipanti siamo state invitate a confrontarci in una challenge e a  creare un outfit attorno ad un  pezzo selezionato  dallo shop di Grazia.it,  come nelle rubriche Get The Look e Top List, che abbiamo imparato ad amare proprio su Grazia.it  

Da vera pazzaperibijoux non potevo che partire da un gioiello scegliendo il bracciale in oro con charm di Atelier Vm  attorno al quale  ho costruito un outfit inserendo alcuni pezzi che io stessa possiedo e che uso nella vita di tutti i giorni, insomma ho scelto i miei MAI SENZA e ho aggiunto qualche pezzo della mia wishing list.

Non ho voluto stupire con effetti speciali, da sempre amo fare ricerca, ma la portabilità e la praticità sono al primo posto nei miei canoni e credo anche in quelli di tutte le donne che lavorano e che escono di casa al mattino per andare al lavoro, che in pausa pranzo vanno in palestra, al pomeriggio hanno briefing in ufficio e la sera aperitivo e cena senza passare dal via, ops da casa. 

I pantaloni e il blazer  a stampe optical  di Isabel Marant  versatili e al tempo stesso adatti ad ogni occasione, la canotta grigia un capo basico sempre di Isabel Marant si adatta praticamente a tutto, le sneakers di Philippe Model  per sdrammatizzare e un paio di flat di Roger Vivier per completare con grinta e sobrietà, le diamant sur un fil di Redline é un must have a cui non si puo' resistere.

Il mio profumo Blanche Byredo, i cosmetici Benefit e Bobbi Brown, i gioielli di Dezso, la cui designer Sara Beltran ha ricevuto  a New York il prestigioso premio Ecco Domani, l'anello con tormalina di Marie Hélène de Taillac per essere sempre perfetta ovunque.

La borsa? una Goyard Saint Louis, shopping raffinata, comoda e capiente, la mia preferita già da qualche anno.
 La trousse con i flamingos di Dezso per completare il tutto, per sognare luoghi lontani anche quando il lavoro ci tiene inchiodate alle nostre grigie metropoli, ora sono pronta per essere giudicata come stylist dal team di Grazia.it e voi che  voto mi date?

Namastè


contest 3