Visualizzazione post con etichetta luxury jewelry. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta luxury jewelry. Mostra tutti i post

mercoledì 2 maggio 2018

COUP DE COEUR: Silvia Furmanovich

Come posso essermi dimenticata di parlarvi di Silvia Furmanovich?

Ogni pazzaperibijoux  degna di tale nome, non solo dovrebbe conoscere questa talentosa designer, ma possederne almeno un pezzo nel proprio porte bijoux.

Oggi voglio dedicare questo mio coup de coeur alla serie di orecchini della designer, vere e proprie miniature.

 Pietre preziose e semipreziose, oro, avorio, corallo, turchesi e legno.


lunedì 11 dicembre 2017

coup de coeur della settimana: Malvensky

E ancora una volta la ricerca viaggia da sola e arriva dritta dritta nel quartier generale di Tuttepazzeperibijoux... stavolta direttamente da Bucarest, perché Tuttepazzeperibijoux non ha barriere nè confini.


E' la volta di Malvensky,  marchio di accessori rumeno fondato da Malvina Cservenschi,  orgoglioso di offrire ai clienti di tutto il mondo la massima esperienza di lusso di Malvensky: dove lo stile incontra la sostanza rivestita in oro, diamanti e pietre preziose, che sfiderà il tempo e diventerà la firma di molti che lo sceglieranno.




Particolarmente interessante la collezione  in oro 14 carati che ha un ottimo rapporto qualità prezzo e design accattivante, anche i bracciali e le collane con il filo rosso e il nome in oro..

La collezione silver attenta al design a prezzi più piccoli, una linea per i baby, e un fil rouge con swarovski, per accontentare tutti ma proprio tutti.






Visitate il sito per scoprire tutta le collezioni.

www.malvensky.com


tutti i diritti riservati
Tuttepazzeperibijoux
©copyright 2017
photocredits Malvensky












lunedì 28 maggio 2012

Buja

Si é appena conclusa l'edizione Vicenzaoro Spring 2012,  evento al quale ho partecipato con  curiosità e interesse, ma devo dire che le sorprese piu' belle me le ha riservate la Glam Room, dove sono approdata stanca e ormai rassegnata.

Mi ha colpito lo stand di una bella  ragazza di origine turca ma cittadina del mondo, si scrive Burcu ma si pronuncia Burju, già il nome prometteva bene, Burcu, sorridente e solare.

Comincio  ad ammirare  le collezioni Buja che  trasmettono la sua dolcezza e delicatezza.

Piccoli fili sottili in seta addolciti da  bottoncini in oro 8 carati impreziositi da diamanti o zaffiri, piccoli cuoricini pronti ad ornare con delicatezza i nostri polsi, anellini sottili e romantici realizzati finemente, deliziosi girocolli.

Bracciali lavorati con sapiente tecniche innovative e tradizionali al tempo stesso, perché Burcu ha scelto la nostra Firenze per studiare e frequentare la prestigiosa accademia Le arti orafe.

Dalla nostra bella chiacchierata é  emerso tutto il suo amore per la creazione di gioielli unici, scelta molto consapevole, perché Burcu ha lasciato un prestigioso lavoro nella City presso la JP Morgan per dedicarsi alla sua passione e reinventarsi una nuova Burcu....ah come la capisco!

Tornata a Londra ha avuto un grande successo ed é approdata con la sue fresche collezioni nientemeno che da Kabiri.

Sono sicura che sentiremo presto ancora  grandi cose su  di lei!


The Vicenzaoro Spring 2012 edition has just come to a close, an event which i attended with interest and curiosity, but i must say the best surprise i would have to reserve to the Glam Room, where i had arrived tired and by now resigned.

But then i bumped into the stand of a beautiful girl of Turkish origin yet a citizen of the world, written Burcu but pronunced Burju, doesn't it have a delicious sound? Already promesed by the name, Burcu is smiling and sunny.

I begin to admire Buja jewels which transmit her sweetness and delicacy.

Small thin strands of silk softened by buttons in 8 ct gold sprinkled with diamonds or sapphires, small hearts ready to adorn your wirsts wich such delicacy, slender and romantic rings made so finely, delicious necklaces.
Bracelets crafted with killed techniques that are both traditional and innovative at the same time, as Burcu had chosen our Florence to study and  attend the prestigious academy Le Arti Orafe.

From our lovely chat emanated everything about her love for creating unique jewellery, a very consious choice, as Burcu decided to leave her prestigious job at JPMorgan in the City to pursue her passion and reinvent a new Burcu...ah how I understand her!


Back in London she has had a great succes and arrived with her cool collections to none other than Kabiri, one of my favourite places when I am in London, but i will talk about that on another occasion.

I am sure we will be hearing more great things about her soon!




















Buja é in vendita a  Londra da Kabiri